Ecobonus 2017

Tra  le misure  introdotte o confermate dalla Finanziaria 2017 per promuovere l’efficienza energetica ci sono: proroga degli ecobonus, aumento degli incentivi, possibilità di cedere il credito e, novità di quest’anno, è l’introduzione di incentivi più consistenti per la riqualificazione energetica delle parti comuni dei condomìni. Sul sito di ENEA si trova un interessante approfondimento (http://www.italiainclassea.enea.it/home.aspx) preparato dai suoi esperti dell’Unità efficienza energetica proprio sulle agevolazioni in tema di risparmio ed efficientamento energetico delle abitazioni.

Per gli Ecobonus in condominio si partirà dal 65%, come nelle singole abitazioni, ma si potrà raggiungere il 70% se l’intervento riguarda il 25% dell'involucro edilizio (esempio quando si dota l’edificio del cappotto termico) o arrivare anche al 75% se l’intervento porta al miglioramento della prestazione energetica invernale ed estiva (e che consegua almeno la qualità media di cui al DM 26 giugno 2015).  

Viene introdotta la Cessione del credito, cioè il bonus fiscale potrà essere ceduto a terzi (imprese, Esco o altri soggetti diversi da banche e intermediari finanziari): le modalità con cui effettuare la cessione sono in via di definizione da parte dell'Agenzia delle Entrate.

Il Governo si è poi impegnato nel prorogare fino al 31 dicembre 2019, sempre con la Legge di Stabilità 2017 (con provvedimento da definire) la detrazione dall’IRPEF del 50% dell’importo corrisposto per il pagamento dell’IVA sull’acquisto di immobili residenziali dal costruttore, ovverodi di abitazioni di classe energetica A o B cedute dalle imprese costruttrici.

Per le schermature solari sono stati confermati nel 2017 gli incentivi già previsti fino allo scorso anno da Ecobonus e Conto Termico. Accanto ai "nostri" prodotti sono agevolabili, lo ricordiamo, i lavori sull'involucro, l'installazione di pannelli solari e la sostituzione degli impianti di climatizzazione invernale.

ACCEDERE AGLI INCENTIVI

A breve sarà disponibile il portale Enea per Efficienza Energetica - Anno 2017 per l'invio delle dichiarazioni ai fini detrazioni fiscali per i lavori di efficientamento energetico eseguiti nell'anno corrente.

INVIO TELEMATICO & GUIDA ALLA COMPILAZIONE

Per i lavori eseguiti nel 2016 fare riferimento al portale 2016 (http://finanziaria2016.enea.it/), dove è disponibile anche una pratica Guida On-Line (http://finanziaria2016.enea.it/guida.html) per l'invio telematico delle dichiarazioni che conduce passo-passo in tutte le varie fasi (semplici): registrazione del soggetto, compilazione scheda dell'immobile e riempimento degli allegati (nel caso di tende e zanzariere è l'allegato F).

ZANZARIERE: SI o NO?

Il legislatore aveva indicato nell'Allegato M. al DLgs 311/06 le tipologie detraibili rimandando alle norme EN 13561 e EN 13659 che elencano: tende da sole, capottine mobili, tende a veranda, tende a rullo, pergole con schermo per veranda, skylight esterni, wintergarten esterni, zanzariere, veneziane, tapparelle, persiane, frangisole, plissettate, tende tecniche da interno (che siano installate in relazione con la superficie vetrata e che la ombreggino, quindi sono escluse le tende decorative) e chiusure tecniche oscuranti in genere.

La stessa Agenzia delle Entrate fà riferimento, parlando di Informazioni generali - Riqualificazione energetica, cita l'Allegato M... Non dice chiaramente se le zanzariere sono detraibili o meno.

FederLegno, Edilportale, i nostri partners, molti dei nostri competitors, sostengono che le zanzariere siano detraibili in quanto contenute nelle norme citate nell'allegato M...

C'è un pò di confusione, come sempre accade in Italia, quando le leggi NON sono molto CHIARE, e rimandano ad altre norme o leggi, senza specificare bene ed in maniera univoca cosa è detraibile e cosa no. Basterebbe fare un elenco...