Confusione Ecobonus 2017

Ecco un quadro riassuntivo, se così si può dire, sul controverso argomento dell’Ecobonus 65% (controverso ed incerto per la non chiarezza delle Leggi…).

L'UT di Grifo Flex ha chiesto direttamente ad ENEA, che è l'ente che gestisce le detrazioni fiscali per il risparmio energetico, informazioni circa la detraibilità delle zanzariere attingendo all'Ecobonus. Comunque ENEA esprime il suo parere aggiungendo che è l’Agenzia delle Entrate che detta la giurisprudenza (perché? verrebbe da chiedere), tant’è che ENEA stessa consiglia di “consultare anche le guide predisposte dall’Agenzia delle Entrate per fruire sia delle agevolazioni del 65% per gli interventi di efficienza energetica”.

ENEA (la risposta integrale è riportata in basso) dice che la zanzariera in linea di principio non è ammissibile alle detrazioni in quanto non è una schermatura solare; ma poi sembra contraddirsi perché continua (instillando il dubbio…) dicendo che va verificato l'effetto schermante come per qualsiasi altra schermatura.
Sempre ENEA (in fondo al Vademecum) dice che “nel campo dell’Allegato F relativo al risparmio energetico stimato (13) è possibile inserire il valore 0”!

I produttori di rete per zanzariera forniscono delle tabelle con i valori del fattore g tot delle reti (per conoscenza il fattore "g tot" è il fattore solare della combinazione di vetro e dispositivo di schermatura solare e caratterizza la prestazione globale d’insieme): apparentemente è ciò che vorrebbe ENEA… Le zanzariere sarebbero così classificabili quindi secondo la norma UNI 14501:2006 “Tende e chiusure oscuranti - Benessere termico e visivo – Caratteristiche prestazionali e classificazione” come dispositivi in classe 0 (effetto minimo) e classe 1 (effetto moderato) in relazione al tipo di vetrata cui sono abbinate. Ma se si accede a WinShelter V3 (messo a disposizione da ENEA) per configurare un serramento e calcolarne il g tot, tra i dispositivi di protezione non si trova la descrizione delle reti.
 
Perciò la detraibilità è incerta, ma provare a chiederla non costa nulla.

Ecco il testo integrale della risposta di ENEA:
 
Buongiorno
ENEA, in linea di principio, ha ritenuto le zanzariere non ammissibili alle detrazioni fiscali in quanto hanno finalità diverse dalle schermature solari e in quanto l’allegato M del D.lgs 311/2006 cui fa riferimento la legge 23 dicembre 2014 n.190, era già stato sostituito integralmente dall’allegato B del decreto ministeriale 26 giugno 2009 “Linee guida per la certificazione energetica degli edifici” (art. 7, comma 2) nelle cui norme in esso citate non ci sono le zanzariere. 
Anche questo allegato B è decaduto e sostituito dall’allegato 2 al decreto interministeriale 26/06/2015 <<Applicazione delle metodologie di calcolo delle prestazioni energetiche e definizione delle prescrizioni e dei “requisiti minimi” degli edifici>> che nel merito riporta le stesse norme del suddetto allegato B. In sostanza per l’ammissibilità delle zanzariere, ENEA ritiene che va verificato l’effetto schermante come per qualsiasi altra schermatura.
 
Cordiali saluti

 
ENEA - Coordinamento Gestione Meccanismo Detrazioni Fiscali Via Anguillarese 301 - 00123 Roma http://www.acs.enea.it
Le risposte, basate sull'esperienza maturata dal nostro gruppo di lavoro,  hanno il valore di valutazioni ENEA, che in ogni caso non potranno costituire giurisprudenza.